OPEN INNOVATION 2021

Bridge Management System

Builti s.r.l.

VIDEO del progetto --

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:
Attualmente l’Italia si trova in una situazione critica per quanto riguarda le sue infrastrutture stradali, spesso obsolete. Le poche risorse destinate alla manutenzione, il passaggio da analogico a digitale, che ha comportato la perdita di informazioni importanti e l’aumento delle prestazioni attese dagli utenti, sono alcuni dei fattori che impongono la messa in atto di un processo di corretta identificazione ed analisi dello stato di salute delle infrastrutture nazionali. Per questo motivo, Builti propone una suite di soluzioni software in modalità “as a Service”per l\\\'analisi difettologica e il monitoraggio dinamico di ponti e viadotti, a supporto dei gestori di questi patrimoni infrastrutturali. La suite è stata progettata per gestire l’intero processo di valutazione, messa in sicurezza e monitoraggio in continuo di una infrastruttura. Essa include Bridgin-IT, soluzione “software as a service” basata su una metodologia di analisi difettologica “speditiva” dei singoli elementi che compongono un ponte o viadotto. Tale metodologia è stata realizzata da un Comitato scientifico composto da Docenti, ordinari di alcune delle principali Università italiane, ed esperti del settore, per fornire all’Ingegneria civile un modello di valutazione tecnica rapida, e, in ultima istanza, a costi contenuti per il committente, tipicamente il proprietario e/o gestore di un patrimonio infrastrutturale. Bridgin-it è aggiornato alle recenti linee guida rilasciate dal MIT e fornisce un valore di rischio, o di attenzione, per ciascun manufatto, utile al gestore al fine di prioritizzare gli interventi di messa in sicurezza anche attraverso il monitoraggio della struttura nel tempo. Il monitoraggio continuo viene svolto da 3SPlatform, la nostra soluzione di SHM (Structural Health Monitoring) per il controllo dello stato di salute dei manufatti. 3SPlatform è la piattaforma di monitoraggio dinamico avente l’obiettivo di mappare il comportamento di una o più infrastrutture nel tempo, dando modo al gestore di pianificare in maniera coerente ed efficace i necessari interventi manutentivi, a fronte del rilevamento di anomalie (ammaloramenti della struttura). La verifica avviene attraverso la interazione tra 3SPlaform e la sensoristica IOT installata sul ponte. La rete di sensori insieme alle unità di controllo locale montate in prossimità del ponte hanno il compito di raccogliere dinamicamente una serie di dati utili per misurare la stabilità della struttura trasmettendo le informazioni raccolte ad un server centrale. Se la connettività dovesse mancare i dati sarebbero archiviati localmente e sincronizzati con il server alla riattivazione della linea, e ciò al fine di non perdere alcuna informazione utile. I dati raccolti vengono quindi messi a disposizione dell’Ingegneria attraverso una console web based per le necessarie valutazioni ed elaborazioni. A completamento del servizio, Builti ha inoltre costituito un Network d’ ingegneri formati sulla metodologia e sull’uso del software. Qualora il gestore abbia personale tecnico proprio Builti è in grado di coordinarne la formazione. L’obiettivo di questa suite è rendere la gestione delle opere più efficiente e controllata, ottimizzata in termini di tempo e di costi migliorando la resilienza del patrimonio infrastrutturale nazionale. Inoltre, la suite si distingue per la sua usabilità attraverso interfacce intuitive e web based; localizzazione attiva del posizionamento dei sensori con Google maps; supporto agli installatori attraverso app mobile; fruibilità in ambienti con scarsa connettività e sensoristica wired/wireless. Nel 2019 Builti, in collaborazione con uno dei più grossi Player di settore, ha implementato 3SPlatform per il progetto Smart Road di Anas per il Grande Raccordo Anulare (Roma) che ha visto la implementazione di oltre 320 sensori; Inoltre, possiamo citare il progetto della Città Metropolitana di Bologna con l’analisi difettologica di oltre 1400 ponti. Sul piano internazionale, Builti ha svolto l’analisi del ponte di Giza a Il Cairo e il suo monitoraggio quale PoC a livello nazionale, al fine di adottare questa metodologia in tutto il paese.


SITO WEB Builti s.r.l.:

https://builti.it/

23
Votes
1,567
Views
1 Year
Since posted